Una giornata “preziosa”

Lo scorso 15 novembre è stata presentata in anteprima l'ultima creazione dell'artista orafo Urs Bachmann, “Il gioco della Pantera”.

L'opera è il frutto di due anni di lavorazione, durante i quali Bachmann ha saputo guardare lontano, oltre gli orizzonti della fantasia; lì i pensieri hanno preso forma diventando qualcosa di straordinario e originale. Un metro di lunghezza per quaranta centimetri di altezza di puro estro creativo. Il “gioco” è nato perché il felino vorrebbe sottrarre la palla, in questo caso una sfera di cristallo, al pappagallo. In un angolo del tappeto (realizzato in argento e oro) un piccolo topolino (in argento) si diverte con le frange. Le lavorazioni a cesello e i dettagli nella realizzazione dell'intera opera, non si notano al primo colpo d'occhio. L'oggetto principale, la pantera, è lavorato in oro, argento e pietre preziose. Il pappagallo Ara, pure in argento, è stato cesellato dando vita al piumaggio che in seguito è stato smaltato¬ł il basamento è in legno fossilizzato.

La serata, che si è tenuta nella splendida cornice di Palazzo Pollini, via alla Torre, a Mendrisio, è stata pure l'occasione per ammirare, accanto al minuzioso lavoro delle sapienti mani di Urs Bachmann, una selezione di preziose e nuove creazioni di Raffaella Kündig.

Raffaella Kündig gioielli

Si tratta, in questo caso, di splendidi e sofisticati gioielli, dal carattere unico, che denotano gusto e maestria. Raffaella Kündig la proprietaria di Raffaella Gioielli, in Via Luigi Lavizzari a Mendrisio, una gioielleria che si distingue per il fatto di proporre pezzi inusuali e su misura.

Raffaella Kündig gioielli

Quello aperto cinque anni fa nel cuore del Magnifico Borgo è uno spazio speciale, dove si sogna e si progetta. Secondo Raffaella infatti ogni gioiello è sospensione del tempo e dello spazio, perché... le passioni non hanno limiti. Presso la sua gioielleria Raffaella, che ha dedicato gran parte della sua vita a questi oggetti così delicati e pregiati, ascolta i desideri dei clienti e, grazie agli strumenti e al sapere costruiti con l'esperienza, consiglia e aiuta nell'acquisto di un gioiello unico ed irripetibile che, una volta indossato, sarà in grado di esprimere pienamente l'essenza di chi lo possiede.

Raffaella Kündig gioielli

A questo processo collabora pure Urs Bachmann, che ha alle spalle quarant'anni di esperienza nel campo dell'arte orafa, in particolare nella creazioni di oggetti di grandi dimensioni. E l'evento che si è tenuto qualche settimana fa ha proprio voluto rendere omaggio a questa collaborazione, celebrando degli oggetti bellissimi e di gran valore, espressione di un mirabile equilibrio tra classicità e modernità, in un luogo incantevole come Palazzo Pollini, considerato uno dei migliori esempi di barocco ticinese.

Guarda l'articolo